GSVW – Solfeggio Vivo Willems

IV grado – Solfeggio “vivo”

Prevede più anni di apprendimento nei quali si lavora sull’affinamento dell’orecchio attraverso il riconoscimento di intervalli e accordi fino a 5 suoni e al riconoscimento di misure e tonalità. La lettura viene approfondita con esercizi di solfeggio parlato e cantato fino ad arrivare ad un iniziale lettura del setticlavio. I dettati ritmici e melodici si fanno più complessi e articolati e vengono introdotti anche i dettati armonici. Le improvvisazioni diventano strutturate e guidate su diverse cadenze maggiori e minori e vengono introdotte le prime nozioni di armonia. Nel canto corale vengono affrontati brani polifonici fino a 4 voci, arrivando alla lettura della partitura sia corale che orchestrale da parte dell’allievo.

Docenti

NRDocenteCosa Insegna?Informazioni
1Tamara MansuttiEducazione Musicale Willems, PianoforteScheda Docente
2Patrizia DriEducazione Musicale Willems, PianoforteScheda Docente
3Giovanni MolaroTastiere e SintetizzatoriScheda Docente
4Nadia OlivoEducazione Musicale Willems, FlautoScheda Docente
  • Informazioni

    +39 347 7475270

  • Modulo d’Iscrizione

    Compilando il modulo d’iscrizione On-Line o inviando quello cartaceo via fax o via email.

  • Durata

    da settembre a maggio

  • Termine iscrizioni

    entro 30 giugno di ogni anno, o successivamente in base alle disponibilità residue.

I GRADI DEL METODO WILLEMS

I Grado, Iniziazione Musicale

Sviluppo uditivo sensoriale ed affettivo attraverso il movimento sonoro pancromatico e diatonico, il riconoscimento di un suono fra tanti, la riproduzione e invenzione di intervalli e motivi melodici. Sviluppo del senso ritmico attraverso movimenti di distensione e riscaldamento, ritmi liberi con e senza vocalizzazione, memoria colpi rapidi, sfumature dinamiche e agogiche. Attraverso le canzoni pedagogiche Willems si svilupperà l’intonazione, la cura della pronuncia e la bellezza della voce. Movimenti naturali del corpo con marce-saltelli-bilanciamenti-corsette e altri movimenti su tempo dato dai bambibi o su lezioni registrate.

II Grado, La Grafia

Viene introdotta la grafia attraverso la lettura e la scrittura del movimento sonoro e dei ritmi, portando a livello cosciente ciò che si era appreso nel grado precedente. Viene inserita la poliritmia di gruppo e nei canti si curano l’intonazione della voce, l’articolazione delle parole, il senso del ritmo e del tempo con le canzoni per i modi ritmici. Gradualmente si passa all’acquisizione dei ritmi liberi del I grado ai ritmi ritmici e metrici per arrivare alle misure di 2-3 e 4 movimenti sviluppate durante i movimenti naturali.

III Grado, Gli Elementi Fondamentali della Musica

Iniziazione propedeutica al solfeggio ed allo strumento. Nel pre-solfeggio vengono introdotte la lettura e la scrittura relativa ed assoluta delle note sul pentagramma e si affrontano i primi dettati ritmici e melodici. Nel pre-strumento è previsto l’utilizzo di metallofoni cromatici, mentre il senso del ritmo viene sviluppato attraverso la poliritmia collettiva e poi individuale con elementi di body percussion sviluppando una motricità totale sempre più accurata, la lateralizzazione corporea e un senso plastico del movimento. Le canzoni acquisite nel I e II grado vengono suonate “a orecchio” al metallofono, sviluppando in questo modo la consapevolezza uditiva del bambino, e vengono integrate da brani a polifonia semplice e canoni.

IV Grado, Solfeggio “Vivo”

Prevede più anni di apprendimento, articolati in solfeggio parlato e cantato, dettati ritmici e melodici, iniziale lettura del setticlavio, canto corale, improvvisazione e basi di armonia.

EtàGradoInformazioni
Dai 10 anniIV grado
IV grado avanzato
preparazione licenza conservatoriale LSTE livello A
Gli studenti della scuola potranno giovarsi, a richiesta,
dell’assistenza specifica degli insegnanti mirata alla preparazione degli esami di:
Ammissione al conservatorio, Teoria e solfeggio LSTE, Pianoforte complementare, Compimento inferiore, Armonia e storia della musica, Compimento medio