Settima Rassegna Corale del Coro Sine Tempore

Canticorum Sine Tempore

L’associazione C.E.Di.M. Centro di Educazione e Divulgazione Musicale nacque a Gonars nel maggio 1998.

Oltre alle attività che tante scuole di musica intraprendono principalmente nei confronti dei giovani con corsi di educazione musicale, musica Jazz, moderna, classica, educazione corale, loro sono molto attivi in musicoterapia e danzaterapia.

Sono termini che a molti sembrano immaginari, fantasiosi, giustificanti attività che non trovano riscontri scientifici, bensì generano sensazioni piacevoli e nulla più. La musicoterapia invece consiste nell’uso organizzato dei suoni e della musica, all’interno di una relazione, per sostenere e incoraggiare un benessere fisico, mentale, sociale ed emotivo. La Terapia Musicale è un mezzo facilitatore nei progetti d’integrazione spaziale, temporale e sociale. L’America Accademy of Neurology indica la Terapia Musicale come una tecnica per migliorare le attività funzionali e ridurre i disturbi del comportamento nel malato di Alzheimer, ciò a indicare che la musica trova applicazione a tutte le età e non c’è alcun limite per approcciare e usufruire dei benefici della Terapia Musicale.

I campi di applicazione sono molteplici e riguardano l’autismo infantile, il ritardo mentale, i deficit mnesici conseguenti a involuzione nelle demenze senili. La Terapia Musicale trova ampio spazio operativo anche nei casi di deficit attentivo: la Terapia Musicale facilita il mantenimento di un adeguato livello di attenzione nel tempo, stimola le capacità di focalizzazione, di eseguire più compiti contemporaneamente e di passare ripetutamente da un compito all’altro.

Sono dimostrati i benefici anche nelle problematiche comportamentali ed emotivo-affettive, come stati d’ansia, depressivi e disturbi del sonno.

A Gonars, in particolare la musicoterapia, è un progetto che risale al 2010. Grazie alla collaborazione a vario titolo con: la prof.ssa Giulia Cremaschi Trovesi, pianista, docente formatore e supervisore presso le scuole, la prof.ssa Nadia Olivo, musicista, insegnante, presidente responsabile della Scuola di musica C.E.Di.M. di Gonars, la dott.ssa Silvana Cremaschi, neuropsichiatra responsabile del servizio di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza di Udine, il dott. Flavio D’Osualdo, fisiatra responsabile della Riabilitazione patologie a esordio infantile del Gervasutta di Udine, la dott.ssa Rosalia Morsanuto, psicologa responsabile EMT di Latisana, la dott.ssa Emma Simonin, psicologa responsabile EMT Cervignano, il dott. Marino Del Frate, Sindaco del Comune di Gonars, Emanuele Baggio, assessore alla cultura del Comune di Gonars, Nensi Coseani di Progetto Autismo, Cristina Schiratti ANFFAS Udine e Mariella Malisan.

La scuola di musica C.E.Di.M. – Centro di Educazione e Divulgazione Musicale di Gonars, fornisce il supporto organizzativo e le proprie competenze musicali gratuitamente per cui i costi per le famiglie riguardano solamente il pagamento dei musicoterapeuti. È previsto un confronto continuo su autorizzazione della famiglia, tra la scuola di musica e le EMT Equipe Multidisciplinare Territoriale di Cervignano e Latisana, la Neuropsichiatria e la Riabilitazione infantile del Gervasutta di Udine riguardo l’intervento sui casi specifici.

Le necessità provenienti dalle famiglie di Gonars e dei Comuni limitrofi di un’integrazione dei percorsi musicali conosciuti e un potenziamento delle possibilità di avvicinamento alla musica come elemento veicolante per lo sviluppo di altre capacità e competenze, nel linguaggio, nell’attenzione, nella focalizzazione, nell’articolazione linguistica, nella logica, nella lateralizzazione e coordinazione, hanno trovato risposte nella metodologia Willems, adottata per l’educazione musicale dalla stragrande maggioranza degli istituti nel mondo specializzati in pedagogia musicale, offrendo questo servizio per i bambini e le famiglie che ne hanno necessità.

L’associazione musicale C.E.Di.M., centro di Educazione e Divulgazione Musicale prepara i giovani musicisti per tutti i livelli pre-accademici, in convenzione con il conservatorio di Udine, dove vanno a sostenere tutti gli esami fino ai livelli A, B e C. . Nel 2002 il centro ha ricevuto dal professor Jacques Chapuis, presidente dell’AIEMW Association Internationelle Education Musicale Willems, il riconoscimento internazionale per l’educazione e la formazione strumentale secondo il metodo Edgar Willems. A oggi, il constante alto livello qualitativo della formazione offerta è garantito dai controlli annuali da parte del CRDM di Udine, centro di riferimento Willems per l’Italia, l’Austria e la Slovenia.

Altra iniziativa interessante per i ragazzi, dal 2013, hanno stipulato una convenzione internazionale con il Trinity College di Londra (UK) per il riconoscimento del livello di apprendimento per la formazione strumentale Rock e Pop (tastiere, chitarra, percussioni). Gli esami si eseguono alla presenza di un commissario inviato dal Trinity College nelle classiche tre sessioni annuali: autunnale, primaverile ed estiva presso il C.E.Di.M. stesso. L’attestato del livello (da 1 a 8) è rilasciato direttamente dal College di Londra.

Suonano e cantano, organizzano tanti eventi e prossimamente il progetto Music Science Children Lab, dedicato ai bambini tra 0 e i 14 anni elaborato anche grazie al supporto dell’Unita di Ricerca in Didattica della Fisica, della Biologia, dell’Informatica e della Matematica dell’Università di Udine. Propongono un percorso interdisciplinare tra musica, scienza e nuove tecnologie per favorire lo sviluppo nei bambini della scuola italiana anche sotto l’aspetto matematico/scientifico grazie alle applicazioni laboratoriali che prevede attraverso la musica. L’evento conclusivo di questo progetto si è tenuto all’Università di Udine, ai Rizzi, il 19 maggio, con la presenza di sessantotto bambini in rappresentanza di tutti i partecipanti nei cinque istituti comprensivi della bassa friulana.

Nel servizio video la presidente del CEDIM Nadia OLIVO, ci parla dell’evento di sabato scorso con i bambini protagonisti all’università di Udine e ci invita domenica prossima al Palamostre di Udine per un grande concerto, dove si esibiranno anche i Sine Tempore, il coro diretto da Tamara MANSUTTI.

Marco Mascioli

Servizio video