Musicoterapia a Scuola a Gonars, Grazie al Cedim

Musicoterapia a Scuola a Gonars, Grazie al Cedim

L’associazione musicale C.E.Di.M. di Gonars ha offerto all’Istituto Comprensivo di Gonars un supporto educativo/musicale per l’a.s. 2015/2016.

La proposta è di interventi di musicoterapeuti per i bambini in difficoltà di apprendimento e con disagi del comportamento o diversamente abili, e dell’apertura di un punto d’ascolto con il supporto di uno psicologo specializzato nei problemi dell’età evolutiva e nei casi di DSA.

A tale sportello, già presente in altri istituti, si potranno rivolgere sia il team di insegnanti sia i genitori che riscontrino delle difficoltà con la gestione di particolari problematiche o dinamiche comportamentali.

Questo primo esperimento sarà sicuramente un valido aiuto e un ulteriore fiore all’occhiello per l’I.C. di Gonars, che così sarà in grado di dare un’offerta qualitativa di eccellenza per tutti i bambini delle scuole dell’Istituto.

Il progetto verrà affidato agli specialisti della Federazione Italiana Musicoterapeuti a favore non del singolo caso, ma di tutto il gruppo di classe, con lo scopo di stimolare il consolidamento di dinamiche positive e di esperienza di rinforzo per la creazione di un gruppo affiatato ed armonioso.

Il professionista osserverà la classe nel suo insieme e darà dei suggerimenti agli insegnanti su come migliorare l’interazione con gli allievi, al fine di favorire lo stare bene a scuola e la cooperazione tra bambini.

Abbiamo chiesto un parere sul progetto, sia in qualità di amministratore che di medico, al sindaco Marino Del Frate che così ci risponde:

«Il Sindaco si complimenta e ringrazia a nome della comunità la professoressa Olivo ed i suoi collaboratori, per il suo impegno oramai ventennale nell’educazione musicale dei nostri piccoli concittadini. Quest’anno si è continuato con nuove iniziative e di grande successo, apprezzate dalle famiglie e dai ragazzi. Importante per noi la decisione del CEDIM di aprire un punto d’ascolto per i problemi dell’età evolutiva, intervento che in comune aveva in programma da tempo, ma che è stato felicemente ed opportunamente anticipato. È evidente che i progetti proposti dalla CEDIM sono piaciuti agli amministratori regionali che li hanno finanziati per la serietà, affidabilità e la professionalità della Scuola di Musica di Gonars. È encomiabile che tali fondi siano stati devoluti a favore anche di ulteriori iniziative di educazione musicale e concerti per gli alunni delle scuole (nido, infanzia paritaria, statale e primaria) del nostro istituto comprensivo.»

La cifra messa a disposizione è di € 4.550, interamente devoluti dal C.E.Di.M. all’istituto stesso, perché siano utilizzati per tutti i bambini.

Articolo pubblicato da: Glag (Inverno 2015)
Autore: Nadia Olivo