Nuove opportunità di aggregazione culturale

Nuove Opportunità di Aggregazione Culturale

Dall’Associazione Musicale C.E.Di.M. una nuova proposta culturale e musicale per tutti gli iscritti all’Istituto Comprensivo di Gonars per l’autunno 2019/2020. Si ripropone anche il Corso di Neurostimolazione Cognitiva e Movimento per gli over 50 e si raddoppia la proposta con l’avvio di una corale mista di adulti, per divertirsi e giovarsi della carica rigenerante che regala il cantare assieme.

Lo scorso 24 maggio 2019 nella Palestra delle Scuole Medie, i ragazzi delle nostre Scuole hanno potuto vedere e ascoltare dal vivo, in due concerti riservati alle scolaresche delle Primarie e delle Secondarie, il “Marinelli Gospel Choir” coro del liceo Marinelli, diretto dall’eclettico musicista Rudy Fantin e accompagnato dal pianista Giovanni Molaro. Un terzo concerto di presentazione alle famiglie si è tenuto anche presso la Sala Civica di Fauglis, sempre il 24 maggio, grazie alla disponibilità del Coro Scolastico del III Comprensivo di Udine della Scuola ad Indirizzo Musicale Manzoni, diretto dalla Professoressa Sandra Mansutti che qui vogliamo ringraziare. Ringraziamo anche la Protezione Civile di Gonars che grazie ai suoi volontari ha garantito il servizio di emergenza.

Il Centro Musicale di Gonars ha voluto così presentare il progetto di istituire un coro scolastico, sia per la Scuola Primaria che per la Scuola Secondaria, per il nostro Istituto Comprensivo finora sguarnito di una simile opportunità. Il progetto, definito assieme all’Istituto Comprensivo di Gonars e all’Assessorato alla Cultura di Gonars, prevede di portare i musicisti e direttori corali del C.E.Di.M. all’interno dell’Istituto come attività annuale integrativa al percorso di studi, per tutti i bambini e ragazzi che desiderino imparare a cantare e farlo assieme ai loro amici. Perché questa proposta? Semplice: nella nostra regione esiste una grande varietà di ensemble corali (cori alpini, cori misti, cori femminili, cori di voci bianche), alla quale si sono recentemente aggiunti i cori delle Scuole Secondarie Superiori, come il Marinelli Gospel Choir o il Copernicoro solo per citarne alcuni, ma manca all’interno di molte scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado la proposta di un coro per ragazzi dai 6 ai 13 anni di età! L’insegnamento del canto e l’istituzione di un coro scolastico vogliono lanciare un chiaro messaggio ai giovani di oggi, proponendo un modello di insegnamento dinamico dell’arte musicale, con particolare attenzione al repertorio adatto a bambini e ragazzi, e anche ai loro gusti.

A cosa serve fare coro? Sicuramente a sviluppare strategie di lavoro cooperativo e finalmente a poter svolgere un’attività ricreativa e divertente, dove non c’è la prevalenza del singolo, ma dove tutti sono vincenti, grazie all’avanzamento e al miglioramento dell’intero gruppo che vi partecipa. La voce è uno strumento misterioso, intangibile, che mette in gioco l’essenza più profonda del bambino e le emozioni dei nostri ragazzi e necessita di un rispetto assoluto e di una proposta di lavoro per immagini perché, a differenza dell’insegnamento di uno strumento, il direttore di coro lavora con quanto di più intimo e interiore esista.

Questa la proposta di orario dal 16 settembre 2019: per le Primarie si propone il sabato dalle 12.00 alle 13.00 con Lucia Follador, esperta direttrice di coro (subito dopo concluso il corso di inglese organizzato da Vîf) o il mercoledí dalle 16.15 alle 17.15 (all’uscita da scuola i ragazzini verrebbero accompagnati dai docenti del corso Nadia Olivo e Giovanni Molaro). Per la Secondaria le proposte di orario sono: mercoledì dalle 13.30 alle 15.00 o mercoledì dalle 17.30 alle 19.00 o lunedì dalle 17.30 alle 19.00 con i docenti Molaro e Olivo. Naturalmente saranno attivati due soli orari di corso, in base alla maggioranza delle preferenze espresse all’atto dell’iscrizione, che chiunque può fare facilmente a questo link: www.cedim.org/ progetto-corale-di-istituto/. Per chiunque avesse necessità di informazioni è possibile contattare Nadia Olivo, referente del progetto al 3395076133.

Vi confermiamo la prosecuzione a partire da settembre 2019 del corso di Neurostimolazione Cognitiva e Movimento, condotto da Giorgio Cozzutti, pianista esperto in giochi legati alla neurostimolazione, che ha condotto già il corso di quest’anno che ha visto coinvolte ben quarantasette persone su due corsi! Affrettatevi per le reiscrizioni direttamente al C.E.Di.M. presso il Centro Civico di Fauglis, entro il 14 giugno 2019, o inviate un messaggio al 3395076133 e sarete ricontattati.

Ma non è tutto! Grazie alla disponibilità di una esperta direttrice di coro, Patrizia Dri, sarà attivato, a partire da settembre 2019, anche un corso corale a cadenza settimanale, presso il Centro Gandin. L’adesione in questo caso è aperta a persone dai 50 anni in poi. Il corso si terrà il martedì, o il venerdì pomeriggio dalle alle 16.30 fino alle 17.30 presso il Centro Gandin con un minimo di 15 partecipanti al costo di 3â a lezione. Iscrizioni e informazioni presso il C.E.Di.M. entro il 14 giugno 2019.

Qui sopra, il Marinelli Gospel Choir di Rudy Fantin. In alto, il corso di neurostimolazione cognitiva presso il Gandin.

E per finire un’ultima bella novità! Grazie al successo del corso musica in fasce, riservato ai bambini da 0 a 36 mesi di età e ai loro genitori, condotto dalla bravissima Lucia Follador. La docente, finora impegnata anche su altre scuole in tutto il Friuli, ha voluto dare maggiore spazio alla nostra associazione e, dal mese di settembre, terrà questo corso a cadenza settimanale per le famiglie che intendono immergere in questo linguaggio i loro bambini sin dalla nascita. Anche in questo caso si richiede un’iscrizione entro il 14 giugno, per definire gruppi per fasce di età e organizzare al meglio l’attività per tutti gli interessati.

Articolo pubblicato da: Glag (Estate 2019)
Autore: Nadia Olivo